Opzioni Binarie o Conti Deposito – Come Investire

Il conto deposito è uno strumento poco flessibile nell’impiego, ma che invece garantisce una facile gestione a livello di liquidità. Il rischio è basso, ma soprattutto consente di conoscere a priori, in modo particolare nel caso in cui si dovesse scegliere la formula del conto deposito vincolato, i rendimenti.

Potrebbe essere allora interessante individuare uno o più strumenti finanziari che sappiano replicare alcune di queste caratteristiche, ma soprattutto proprio la certezza dei rendimenti.

Va premesso che è impossibile replicare in modo perfetto, o quasi, tutti i vantaggi del conto deposito, proprio per la sua natura di strumento ibrido, a cavallo tra il conto corrente, che nasce per poter operare, e quella di strumento atto alla gestione del risparmio.

Ma proprio questa essenza ibrida può consentire l’individuazione di uno strumento che possa sostituire, almeno in parte, specialmente in una ottica di diversificazione, l’impiego del conto deposito: le opzioni binarie.

Anche questi strumenti finanziari sono a cavallo tra la natura di “derivati” ma di fatto non lo sono (se non per il fatto che la chiusura del contratto e il relativo rendimento dipende dall’andamento di un sottostante), e quello di una scommessa. Ma di contro, al momento di acquistare l’opzione si conosce a priori sia il possibile rendimento che l’eventuale perdita.

Perché scegliere i conti deposito o le opzioni binarie
Chi generalmente investe in un conto deposito, si attende un basso rischio e la possibilità di realizzare un rendimento certo. Chi investe in opzioni binarie sa invece che ha il 50% di possibilità di realizzare un rendimento certo, nel senso che il rendimento è noto fin da subito così come la parte di denaro ‘scommesso’ (generalmente si tratta di modesti importi) che, di contro, non si recupera se la scelta si rivela sbagliata (anche se con le opzioni binarie una percentuale, generalmente intorno al 10%, viene restituita).

Quindi le opzioni binarie consentono di gestire in modo più flessibile i rendimenti (mancando però della certezza al 100% che la scelta si dimostrerà azzeccata), mentre con i conti deposito non si può fare nulla sul livello dei rendimenti che tuttavia sono certi nel vero senso del termine.

Per quanto riguarda il rendimento netto,infine, nei conti deposito bisogna considerare il peso che può avere l’imposta di bollo (meglio sempre preferire i conti deposito senza imposta di bollo), mentre per le opzioni binarie va considerato se si tratta di broker che adottano il regime amministrato (liquidano compensi netti) o gestito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright Indipendente Lucano 2019
Shale theme by Siteturner