Come Funziona l’Oscillatore MACD

Il MACD è un indicatore che segue la tendenza, Trend Following,
vale a dire un indicatore di momentum che
misura l’ampiezza e la velocità dei movimenti dei prezzi.

Dal punto di vista grafico, la Differential Line è una curva
che oscilla attorno ad un asse orizzontale avente valore zero
Secondo l’analisi tecnica, la violazione verso il basso di questa linea mediana è un segno di debolezza,
mentre il suo superamento preannuncia un periodo di forza.

Per chi subisce il fascino delle formule matematiche,
il MACD è un oscillatore nato dalla combinazione di tre medie mobili esponenziali,
elaborato nel 1979 con il seguente metodo:

MACD = (CX12 – CX26) & (CX12 – CX26) X9

CX12 = media mobile esponenziale a 12 giorni dei prezzi di chiusura.
CX26 = media mobile esponenziale a 26 giorni dei prezzi di chiusura.
X9     = media mobile esponenziale a   9 giorni di (CX12 – CX26)

Non chiedetevi come e perché siano stati scelti tali intervalli temporali (12,26,9). Le scelte soggettive, effettuate in maniera del tutto
arbiraria dall’analista, nell’analisi tecnica sono la regola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright Indipendente Lucano 2017
Shale theme by Siteturner